24 September 2022
Curiosità Anniversari Attentati Estero Fotografia Persone Storia

“The Falling Man”, una delle foto più famose dell’11 settembre

Avatar photo
  • Settembre 11, 2022
  • 2 min read
  • 27 Views
“The Falling Man”, una delle foto più famose dell’11 settembre

L’11 settembre 2001 è stato uno dei giorni più brutti della storia. In quella giornata le “Twin Towers”, o meglio le Torri Gemelle crollarono in seguito a un attentato terroristico. Oltre a numerose storie, molte immagini iniziarono a circolare nei giorni seguenti, ma una superò tutte, tanto che il giorno dopo era sulle prime pagine di tutti i giornali ed è molto difficile che tu non l’abbia mai vista.

The Falling Man, una foto scattata quasi per caso

The Fallig Man, questo è il nome della foto che significa “L’uomo che cade”, è stata una delle immagini più famose di quella giornata. Il fotografo è Richard Drew. Fu inviato a New York non per documentare l’attentato, bensì per fotografare una sfilata di moda. Poi, dopo l’avvenimento del disastro, Drew cambiò soggetto e si dedicò a quello che passò alla storia come “11 settembre”. Scelse di fotografare le persone che cadevano dalle torri.

L’immagine “The Falling Man”, immagine di Richard Drew, ap

Il giorno dopo fece il giro del mondo. Il New York Times ce l’aveva in prima pagina con questa didascalia: “Una persona cade a capofitto dopo essere saltata dalla Torre Nord del World Trade Center. È stato uno spettacolo orribile che si è ripetuto nei momenti in cui gli aerei hanno colpito le torri“. Probabilmente l’uomo non fece il gesto estremo come si è pensato all’inizio. All’interno delle torri era impossibile respirare, quindi tutti si dirigevano alle finestre buttando giù quelli che erano affacciati.

L’identità dell’uomo

La sua vera identità non è mai stata trovata, dato che morirono ben 2600 persone nelle sole torri. All’inizio si pensava che fosse Norberto Hernandez, pasticciere di Windows on the World, ristorante situato al 106º piano della Torre Nord, poi si scoprì che gli abiti indossati non corrispondevano con quelli del personale.

Il ristorante, immagine tratta dal sito lucianopignataro.it

L’ipotesi più plausibile è che l’uomo sia Jonathan Briley, tecnico audio e video di 40 anni. Soffriva d’asma e sentendo il fumo si diresse alle finestre. Dopo, un supestite, amico di Jonathan, disse che l’uomo era lui. Anche i parenti riconobbero nella foto il loro famigliare.

image_pdfScarica PDFimage_printStampa
Avatar photo
About Author

Riccardo Falconi

Ciao, sono Riccardo Falconi e sono il creatore di Mysterius.it. Scrivo articoli e creo video tratti dagli articoli. I misteri, fatti storici e racconti mi incuriosiscono.Gestisco le pagine Instagram, YouTube e Facebook del sito.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments