24 September 2022
Attualità

In Corea del Nord non si può ridere per 11 giorni. Se si fa si viene sanzionati con l’arresto

Avatar photo
  • Dicembre 23, 2021
  • 1 min read
  • 22 Views
In Corea del Nord non si può ridere per 11 giorni. Se si fa si viene sanzionati con l’arresto

In questi giorni, in Corea del Nord, è vietato fare qualsiasi cosa riguardante lo svago: feste, compleanni, bere e persino farsi una risata con gli amici. Se non si rispettano queste restrizioni la pena è molto grave: si può arrivare anche all’arresto.

I divieti sono per il decimo anniversario della morte del padre del dittatore kim Jong-un, Kim Jong-il, il quale morì il 17 dicembre 2011 a causa di un forte attacco di cuore mentre viaggiava in treno.

Non solo le attività di svago vengono sospese, ma anche i funerali delle persone che vengono a mancare in questo lasso di tempo devono essere celebrati in silenzio. La città di Pyongyang ogni giorno deve rimanere in silenzio per 3 minuti e nel mentre una sirena suona in ricordo del dittatore. Le persone che guidano devono partecipare suonando il clacson. Solitamente il lutto dura 10 giorni, ma in occasione del decimo anniversario si è prolungato di un giorno.

image_pdfScarica PDFimage_printStampa
Avatar photo
About Author

Riccardo Falconi

Ciao, sono Riccardo Falconi e sono il creatore di Mysterius.it. Scrivo articoli e creo video tratti dagli articoli. I misteri, fatti storici e racconti mi incuriosiscono.Gestisco le pagine Instagram, YouTube e Facebook del sito.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments