24 September 2022
Cibo Curiosità Invenzioni

La pasta ai sassi

Avatar photo
  • Giugno 10, 2021
  • 2 min read
  • 73 Views
La pasta ai sassi

Proprio come dice il nome questo piatto è cucinato con i sassi. Noi non ci dedicheremo principalmente alla ricetta ma alla storia di questo tipo di “condimento”. Questa ricetta non può essere cucinata da tutti, infatti i sassi che servono sono rigorosamente quelli di mare.

Questo piatto nasce dalla cucina povera e dai marinai in miseria, infatti questa ricetta è considerata la pasta allo scoglio senza pesce. Questi sassi, in realtà pezzi di scogli, contengono minuscoli crostacei e molluschi e anche un sapore di salsedine, grazie a questi la pasta assume un sapore invitante. Ovviamente i sassi venivano tolti.

Ingredienti per 4 persone

320g spaghetti;
1 o più sassi marini incrostati;
2 pomodori;
200cc di vino bianco secco;
1 aglio;
4 cucchiai di olio extravergine di oliva;
2 ciuffetti di prezzemolo;
Pepe;
Sale;

Preparazione

Scottate i pomodori in acqua bollente, versate 3 cucchiai di olio in un tegame e fatevi appassire a fuoco basso un aglio intero schiacciato. Quando l’aglio si colora, versate il vino bianco secco e lasciatelo evaporare completamente. Unite la polpa dei pomodori, non salate molto, ci penseranno i sassi, e fate insaporire per 5 minuti. Aggiungete l’acqua per cuocere la pasta, il sasso e portate a bollore. Cuocete per mezz’ora, dando alle pietre il tempo di rilasciare gli odori e i sapori del mare, mescolando. Rimuovete i sassi. Spezzettate gli spaghetti e metteteli a cuocere. Pepate, cospargete con altro prezzemolo e servite ben caldo.
Ricetta presa da viareggiocomera.it

image_pdfScarica PDFimage_printStampa
Avatar photo
About Author

Riccardo Falconi

Ciao, sono Riccardo Falconi e sono il creatore di Mysterius.it. Scrivo articoli e creo video tratti dagli articoli. I misteri, fatti storici e racconti mi incuriosiscono.Gestisco le pagine Instagram, YouTube e Facebook del sito.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments