23 July 2024
Animali Italia

Prima di mettersi a tavola, bisognerebbe capire cosa bolle in pentola

Avatar photo
  • Febbraio 5, 2023
  • 2 min read
  • 287 Views
Prima di mettersi a tavola, bisognerebbe capire cosa bolle in pentola

Sulle nostre tavole ogni giorno si cucinano dei piatti a base di carne o pesce e spesso non ci domandiamo da dove arrivano e come sono stati trattati questi animali. I dati sono spaventosi e raccapriccianti: ogni anno negli allevamenti intensivi, allevati a terra e in gabbia sono circa 87 miliardi, e sott’acqua si stima che siano allevati fra i 51 e i 167 miliardi di pesci.

Il coniglio è un animale gregario e crepuscolare, essendo una specie predata. Predilige le reti sotterranee, le sue azioni tipiche sono corsa e salto. Nelle gabbie convenzionali, gli animali sono costretti fra griglie di metallo, in spazi sovrapposti o disposti a piramide. Niente movimento, niente da rosicchiare, niente tane, solo conigli da ingrasso. Siamo il principale paese produttore in Europa.

Immagine tratta dal sito ciwf.it

Quasi tutti gli animali che arrivano sulle nostre tavole sono passati per le vie intensive, con un solo obbiettivo: spremerli il più possibile per ricavarne il massimo.

Le quaglie sono grandi camminatrici e volano solo per scappare, nidificando a terra, amano razzolare nella polvere per pulirsi e sgrassare il piumaggio. Niente di tutto questo nelle gabbie: in uno spazio 1 m x 50 cm ci sono più di 50 animali.

Potremmo andare avanti all’infinito per descrivere cosa succede negli allevamenti intensivi e come vengono trattati senza il minimo rispetto per qualsiasi regola… Lasciamo a ognuno di noi le proprie conclusioni, ricordando che siamo uno fra i primi paesi per spreco alimentare.

Questo articolo è stato scritto in occasione della giornata contro lo spreco alimentare, che ricorre ogni 5 febbraio.

Avatar photo
About Author

Erienzo Lancini

Buongiorno, sono Erienzo Lancini. Scrivo per Mysterius.it da quando è nato. Spesso contatto gente per fare video.

Leave a Reply