3 December 2022
Curiosità Italia Numismatica Storia

500 Lire con le bandiere controvento, l’errore venne scoperto da un capitano della Marina

Avatar photo
  • Ottobre 8, 2022
  • 3 min read
  • 64 Views
500 Lire con le bandiere controvento, l’errore venne scoperto da un capitano della Marina

Le 500 Lire d’argento con le caravelle sono alcune delle monete della Repubblica Italiana più famose. Le monete, il cui valore si aggira tra €4 e €40 in base all’anno, pesano 11 grammi e sono fatte il argento 83,5%. Furono coniati 3 tipi: il primo quello con le tre caravelle, il secondo per il centenario dell’Unità d’Italia e il terzo per i 700 anni dalla nascita di Dante Alighieri. Le più famose furono quelle con le tre caravelle, che furono coniate in modo errato e a scoprirlo fu un capitano della Marina.

Le 500 Lire con le caravelle

Le 500 Lire con le caravelle furono le prime monete della Repubblica Italiana a essere coniate interamente in argento. Sono considerate da molti le più belle monete mai coniate dalla Zecca di Roma. Il disegno venne affidato a Pietro Gianpaoli. Egli progettò su una faccia il profilo di una donna con gli stemmi di tutte le città italiane disposte circolarmente e dall’altra una rosa.

Monete antiche europee

Il fiore però non soddisfò la zecca, che aveva bisogno di un simbolo di rinascita dopo la Seconda guerra mondiale. Il lavoro venne affidato ad altri incisori che decisero di rappresentare la scoperta dell’America con le tre caravelle di Cristoforo Colombo: la Nina, la Pinta e la Santa Maria.

Il progetto venne subito accettato e si iniziò la coniatura di pezzi di prova. Questi pezzi erano destinati ai parlamentari e presentavano, oltre all’errore di conio, la scritta “prova”.

La scoperta dell’errore

La moneta ricevette molti giudizi positivi, ma il 10 dicembre 1957, Giusco di Calabria, capitano della Marina, si accorse che le bandiere degli alberi maestri erano posti controvento. Questa scoperta venne presa seriamente dalle autorità che interpellarono anche specialisti. Alcuni sostenevano che non era possibile avere le bandiere controvento durante la navigazione, altri dissero che si trattava di un modo di navigare detto “a bolina”.

Ti sta piacendo l’articolo? Allora leggi…

Lo sapevate che esistono monete da 5 euro?

oppure

Il Gronchi Rosa: il francobollo fallato più ambito dai collezionisti

Si discusse molto sulla scelta di conio, ma alla fine venne approvata la versione in cui la navigazione era “di gran lasco”, con le bandiere rivolte a destra. Venne scelta questa opzione perché la coniatura ufficiale non era ancora iniziata e in circolazione ce n’erano solo 1070.

Il 500 lire riconiato

I pochi esemplari rimasti ora valgono una fortuna, circa €12000. La moneta ufficiale venne apprezzata da tutti e la sua fama si deve anche a questo accaduto.

image_pdfScarica PDFimage_printStampa
Avatar photo
About Author

Riccardo Falconi

Ciao, sono Riccardo Falconi e sono il creatore di Mysterius.it. Scrivo articoli e creo video tratti dagli articoli. I misteri, fatti storici e racconti mi incuriosiscono. Gestisco le pagine Instagram, YouTube e Facebook del sito.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments