24 September 2022
Curiosità Estero Persone Ritrovamenti

Il pene di Napoleone Bonaparte asportato durante l’autopsia, la sua storia

Avatar photo
  • Ottobre 14, 2021
  • 1 min read
  • 87 Views
Il pene di Napoleone Bonaparte asportato durante l’autopsia, la sua storia

Proprio così, l’organo genitale di Napoleone non è seppellito insieme a lui, bensì è custodito da Evan Lattimer, cittadino americano che lo ricevette in eredità dal padre che lo acquistò in un’asta a Parigi negli anni Settanta per soli 3.000 dollari.

Napoleone sul letto di morte

Dopo la morte di Napoleone, il dottor Francesco Antommarchi asportò e imbalsamò il pene davanti a 17 testimoni nei giorni seguenti la sua morte. La lunghezza era di soli 5 cm. ma, con il passare del tempo e l’imbalsamazione, ora è diminuito di poco.

Articolo correlato Il generale che volle farsi imperatore, 200 anni fa moriva Napoleone Bonaparte

Il membro fu quindi acquisito da Anges Paul Vignali, un sacerdote, e rimase di proprietà della sua famiglia fino al 1924, quando fu venduto ad Abraham Rosenbach, commerciante di libri americano. Quest’ultimo lo cedette al Museum of French Art di New York, dove rimase fino all’asta vinta da Lattimer.

Il suo pene
image_pdfScarica PDFimage_printStampa
Avatar photo
About Author

Riccardo Falconi

Ciao, sono Riccardo Falconi e sono il creatore di Mysterius.it. Scrivo articoli e creo video tratti dagli articoli. I misteri, fatti storici e racconti mi incuriosiscono.Gestisco le pagine Instagram, YouTube e Facebook del sito.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments