23 July 2024
Attualità Cultura Curiosità Estero Persone Storia

Sharbat Gula, la ragazza simbolo della guerra afgana salvata dall’Italia

Avatar photo
  • Dicembre 1, 2021
  • 2 min read
  • 219 Views
Sharbat Gula, la ragazza simbolo della guerra afgana salvata dall’Italia

Sharbat Gula, la bambina afgana fotografata nel 1984 da Steve McCurry e divenuta simbolo del conflitto afgano, portata in salvo in Italia.

Oggi Sharbat Gula ha 49 anni. E’ molto diversa da quando McCurry la ritrasse in un campo profughi della città pakistana di Peshawar. I suoi magnetici “occhi di ghiaccio” di un incredibile intensità e colore verde sono ancora gli stessi, come ha documentato lo stesso McCurry, che con il National Geographic organizzò nel 2002 una spedizione per andare a cercarla. Dopo alcuni mesi di ricerche fu ritrovata e il fotografo poté così immortalarla nuovamente, mostrandole anche quella celebre foto che lei ancora non aveva visto e che le è valso il soprannome di Monna Lisa della guerra afghana.

La sua storia è stata travagliata. Tra i 13 e i 16 anni fu costretta a sposarsi con un uomo di nome Rahmat Gul, che poi la lasciò vedova. Nel 1992 riuscì a trasferirsi in Pakistan con le sue tre figlie, per poi essere arrestata perché, secondo le accuse, per stabilirsi nel Paese aveva usato dei documenti falsi. Solo nel 2016 tornò in Afghanistan, dove venne persino accolta dall’allora presidente Ashraf Ghani, che le consegnò le chiavi di un appartamento a Kabul. Ma l’estate scorsa, con il ritorno dei talebani al potere, tutto il suo mondo è crollato di nuovo e lei ha cercato ancora di mettersi in salvo, profuga per l’ennesima volta.

Ora torna a darle speranza l’azione italiana che, ricorda Palazzo Chigi, risponde “alle sollecitazioni di quanti nella società civile e in particolare fra le organizzazioni no-profit attive in Afghanistan hanno raccolto, dopo gli eventi dello scorso agosto, l’appello di Sharbat Gula ad essere aiutata a lasciare il proprio Paese”.

Avatar photo
About Author

Erienzo Lancini

Buongiorno, sono Erienzo Lancini. Scrivo per Mysterius.it da quando è nato. Spesso contatto gente per fare video.

Leave a Reply