24 September 2022
Curiosità Invenzioni Persone

La più vecchia crittografia mai rinvenuta, il “Cifrario di Cesare”

Avatar photo
  • Luglio 1, 2021
  • 1 min read
  • 40 Views
La più vecchia crittografia mai rinvenuta, il “Cifrario di Cesare”

Cos’è la crittografia

La crittografia, dal greco kryptós, “nascosto”, e graphía, “scrittura”, tratta delle “scritture nascoste, metodi per rendere un messaggio “offuscato” in modo da essere intelligibile a persone non autorizzate a leggerlo. Whatsapp, per esempio, usa una crittografia, la crittografia End-to-End. Questa tecnologia impedisce sia agli operatori che alle persone non autorizzate di leggere il mesaggio. Come dice il nome: End-to-End=da un estremo all’altro.

Il Cifrario di Cesare

Agli arbori della crittografia, nell’a.C., c’è il Cifrario di Cesare, un cifrario a sostituzione monoalfabetica in cui ogni lettera del testo è sostituita dalla lettera che si trova 3 posizioni più avanti nell’alfabeto.

Testo originale: a b c d e f g h i l m n o p q r s t u v z
Testo cifrato: d e f g h i l m n o p q r s t u v z a b c
Un’esempio:
Veni, vidi, vici
Bhqn, dngn, bnfn
(Giulio Cesare, 02/07/47 a.C.)

image_pdfScarica PDFimage_printStampa
Avatar photo
About Author

Riccardo Falconi

Ciao, sono Riccardo Falconi e sono il creatore di Mysterius.it. Scrivo articoli e creo video tratti dagli articoli. I misteri, fatti storici e racconti mi incuriosiscono.Gestisco le pagine Instagram, YouTube e Facebook del sito.

Previous Post

Next Post

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments